Cerca
  • alugli

Oil And Gas Bankruptcies Jump Despite Rise In Crude Prices (By Alex Kimani)

Il 2021 sarà di nuovo un anno molto difficile per il settore oil&gas. Nonostante il recupero del prezzo del barile nel primo trimestre 2021, moltissime saranno le compagnie di estrazione e trading che falliranno nei prossimi mesi.

Il crollo dei consumi causato dal Covid e la lentissima ripresa di gran parte dei paesi industrializzati, con esclusione di USA e Cina, ha creato una riduzione della domanda ormai strutturale. A questo si aggiunge il nuovo trend degli operatori finanziari che spostano miliardi di dollari dal settore a quelle definito ESG (environment, sustainable, governance) causando scarsezza di risorse per ricerca e sviluppo.

Due i principali effetti attesi: drastica riduzione degli operatori oil e conseguente impennata del prezzo del barile, perdita di miliardi di dollari nel settore ESG che non offre certezza in merito a rendimenti finanziari.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

La COP27 è iniziata senza 4 dei paesi con maggior livello di inquinamento. SI teme il solito flop generale dopo giorni di chiacchiere e promesse regolarmente disattese. Disattese soprattutto perché le

QUALI PREVISIONI PER LE COMMODITIES NEL 2022? La banca degli investimenti G&S ha affermato, che dopo il picco di prezzo dell'estate, è probabile che i prezzi del greggio diminuiscano a $ 130/bbl nel p